domenica 22 ottobre 2017
18.11.2015 - Redazione

Istituto Italiano di Tecnologia di Genova: salvagente lanciato dalla Lega Nord Liguria

Il gruppo regionale della Lega Nord – Liguria Salvini ha presentato, in occasione della seduta odierna del consiglio regionale, un Ordine del Giorno, votato all’unanimità, per la salvaguardia dell’Istituto Italiano di Tecnologia a Genova.

«L’IIT è un centro statale di ricerca scientifica  la cui sede operativa è a Genova - spiegano i consiglieri - . La Fondazione del polo tecnologico è stata istituita alla fine del 2003, con l’approvazione della Legge n. 326, con lo scopo di promuovere lo sviluppo tecnologico e la formazione avanzata del Paese, di diventare un centro di riferimento internazionale per la ricerca scientifica  ad alto contenuto tecnologico, oltre a fornire un’importante piattaforma per il rientro dei cosiddetti ‘cervelli in fuga’, emigrati all’estero».

Il Gruppo regionale leghista sottolinea come nei giorni scorsi, sia emersa dalle principali testate giornalistiche l’intenzione del Governo italiano e del Direttore scientifico IIT, di predisporre il piano operativo del nuovo polo tecnologico e scientifico, lo ‘Human technopole’, che dovrebbe interessare le aree milanesi dell’Expo.

«Tale piano – aggiungono – ha fatto sorgere voci di un possibile spostamento dell’Istituto di Tecnologia da Genova a Milano. L’università italiana è riconosciuta nel mondo per la sua capacità di formare ricercatori che, però, poi emigrano dall’Italia. Per questo abbiamo presentato questo Odg, affinché il presidente e al Giunta pongano in essere azioni che non vadano nella direzione dello spostamento dell’Istituto Tecnologico o di parte di esso, sollecitando immediatamente ed efficacemente il Governo nazionale, perché quest’ultimo si impegni al mantenimento in toto dell’IIT e al finanziamento della sua presenza a Genova Bolzaneto».  


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo