sabato 21 luglio 2018
12.07.2015 - Redazione

La Lettera: Ventimiglia nega ai cittadini diversamente abili il diritto di andare al mare

Pubblichiamo la lettera di un nostro lettore che punta il dito contro le false promesse fatte dal Comune in tema di diritti dei disabili.

  "Buongiorno, sono un cittadino disabile (e non per questo di secondo livello) di Ventimiglia.

Ci tengo a far notare come per l’ennesimo anno il comune di Ventimiglia consideri il diritto di andare al mare per un disabile una cosa di bassissima rilevanza .

Dopo essermi recato in comune, dove mi era stato promesso che quest’anno il comune avrebbe previsto ad attrezzare le spiagge in modo decente e decoroso,  il risultato è assolutamente disastroso, anzi, peggiorato rispetto ai precedenti anni. Lungo tutta la spiaggia di Ventimiglia, che come sappiamo è molto vasta, state messe solo due, (e sottolineo due)  passerelle a dir poco fatiscenti ed oltretutto collocate in punti dove per accedere alla spiaggia vi sono scivoli disconnessi e molto ripidi che mettono a rischio la sicurezza. Ancora una volta Ventimiglia  ci dimostra quanto abbia a cuore certi tipi di problemi".
 

Vincenzo Brancato


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo