mercoledì 22 novembre 2017
22.10.2015 - Donatella Lauria

La Liguria a portata di clic, venti progetti per il Piano strategico digitale

Una Liguria a portata di clic per migliorare la vita di tutti, in tutti i campi: arriva il Piano strategico digitale 2016-2018. L’obiettivo è offrire servizi, a valore aggiunto, per cittadini, imprese, turisti, associazioni e per la stessa pubblica amministrazione locale, attraverso le tecnologie digitali più avanzate. Per farlo la Regione Liguria nei prossimi tre anni investirà in 20 progetti oltre 54 milioni di euro, ricavati da fondi europei e propri, di cui 33 milioni serviranno per la diffusione dalla banda Ultra Larga su tutto il territorio regionale.

 È la strategia del Piano digitale 2016-2018 approvato e presentato nel pomeriggio, nella sede della Regione Liguria dal Presidente Giovanni Toti e dal nuovo amministratore unico di Liguria Digitale Marco Bucci con gli assessori Ilaria Cavo, Edoardo Rixi e con il dirigente dei sistemi informativi della Regione Iacopo Avegno.

Per costruire un’infrastruttura tecnologica più moderna e servizi digitali all’avanguardia la Regione si affida al suo braccio informatico “Liguria Digitale”, chiamato per realizzare i progetti e per integrare i sistemi garantendo il maggior rapporto costo beneficio.

 Sono molti gli esempi che fanno comprendere come la tecnologia possa aiutare ad avere una Liguria più vivibile, un territorio più accogliente, un turismo più protagonista e una pubblica amministrazione più integrata ed efficiente.

 Per il cittadino il Piano punta a fornire internet gratuito ovunque, servizi pubblici accessibili con informazioni aggiornate costantemente, il pagamento immediato ed elettronico delle prestazioni sanitarie, la centralizzazione e il potenziamento del sistema di prenotazione Cup per ridurre le liste di attesa, la telemedicina e la cura a domicilio degli assistiti cronici e dei pazienti fragili. Il tutto con un unico accesso online o rivolgendosi allo sportello pubblico più vicino,

 Il sistema comprende anche la gestione uniforme e misurabile della ricetta dematerializzata tra medico e farmacia, il fascicolo sanitario elettronico per portare sempre con sé la propria “storia” clinica, tutta l’offerta di lavoro disponibile oltre a quella culturale e turistica della Liguria.

 Per le imprese il Piano strategico della Regione Liguria assicura la banda Ultra Larga e il Wi-Fi avanzato per dare pari opportunità a tutto il territorio regionale, la gestione digitale di bandi e finanziamenti per velocizzare le pratiche e usare tutti e al meglio i fondi disponibili, un sofisticato sistema di marketing territoriale per favorire espansione e nuovi insediamenti produttivi, sistemi digitalizzati per comunicazioni obbligatorie e impresa sociale.

 In campo turistico grazie al nuovo Piano digitale si potrà pianificare la propria vacanza in Liguria e trovando sul proprio dispositivo mobile spunti, itinerari, commenti e suggerimenti utili sull’intera offerta turistica e culturale.

Alla Pubblica amministrazione il Piano offre un sistema cartografico regionale centralizzato, applicativi in grado di monitorare le informazioni tra le diverse amministrazioni, la totale “dematerializzazione” dei procedimenti e un moderno sistema integrato di fatturazione elettronica per rendere la macchina pubblica più accessibile ed efficiente. Un fulcro regionale di dati sanitari, ambientali, statistici, turistici e molti altri ancora per la programmazione e l’interscambio con lo Stato centrale.

 

Grande spazio anche alla comunicazione della Regione Liguria che grazie al nuovo Piano sarà coordinata, precisa, corretta e veloce. Per fare questo verranno utilizzati tutti i canali disponibili; dai media tradizionali ai social network, dalle newsletter alle testate digitali, dai video allo streaming live. Per un’amministrazione trasparente che rende il cittadino protagonista.

 

 

NNNN

 

 

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo