giovedì 7 luglio 2022
03.05.2014 - Redazione

L'Associazione Biancheri consegna al Ministro Lupi il problema della Ventimiglia - Cuneo

  Non si ferma l'attività di attenzione della AGB sul futuro della linea ferroviaria “Ventimiglia -Cuneo” , tratto a forte rischio ed al momento in grave difficoltà per la decisione della regione Piemonte di ridurre i treni e la necessità di allungare i tempi di percorrenza per mancanza dei requisiti di sicurezza lungo il tratto francese della linea. 

  Questa mattina una delegazione della AGB ha incontrato il Ministro Maurizio Lupi presso la stazione ferroviaria di Ventimiglia.

           Un incontro cordiale e franco , in cui la AGB ha chiesto conferma al Ministro Lupi dell'interesse da parte del Governo Renzi rispetto al rilancio internazionale della tratta ferroviaria e la necessità di rivedere la vecchia Convenzione tra Italia e Francia per la manutenzione della linea .

  Abbiamo consegnato al Ministro diverso materiale storico tra cui il calendario con le foto d'epoca , la striscia gialla “La linea Cuneo-Ventimiglia-Nizza NON SI TOCCA “ che abbiamo diffuso in questi due anni  di battaglie contro la teoria del ing. Moretti che ha definito la linea “un ramo secco".

   Il Ministro ha affermato di conoscere bene tutta la vicenda e ha chiesto rassicurazioni rispetto alla strategicità di questo collegamento , in merito anche alla realizzazione del raddoppio del Tunnel del Colle di Tenda .

 L'on. Lupi ha garantito anche che il progetto di rilancio della linea sarà oggetto di discussione di un prossimo incontro con il Ministro all'Ambiente del Governo francese - Segolene Royal, per definire  i lavori necessari .

L'AGB ha aggiunto di inserire nell'incontro con il Governo di Parigi il progetto di realizzazione di un treno di alta valenza turistica , che colleghi direttamente le due capitali europee di Torino e Nizza, via Ventimiglia-Cuneo  .

  Infine la delegazione dell'AGB ha ricordato che questa linea è una importante infrastruttura per collegamenti diretti con la Svizzera e non necessita di costruzione di nuove opere, bensi' una semplice manutenzione e messa in sicurezza.     


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo