giovedì 28 maggio 2020
24.03.2014 - Donatella Lauria

Liguria: nuovo look per gli impianti sportivi regionali

Restyling degli impianti sportivi e nuovo stadio a Genova, fra crisi economica e programmazione, c’è bisogno di un confronto a tutto campo fra istituzioni e privati.

Lo ha affermato l’assessore allo Sport della Regione Liguria Matteo Rossi , alla presentazione, nel pomeriggio, del volume sulla storia  del  Tennis Club di Genova “che si porta dietro   120 anni di storia della città, attraverso le grandi famiglie che lo hanno  guidato”.

 Un libro- presentato  da Giulio Anselmi, presidente Ansa e Fieg, con il vicedirettore del Secolo XIX Alessandro Cassinis e l’ex sindaco di Genova Beppe Pericu- che racconta   Genova, della sua economia  e di tante famiglie imprenditoriali che sono state determinanti per questa città. Un libro pubblicato in un momento in cui “ lo sport  genovese ,rappresentato da tante piccole società per andare avanti ha bisogno di avere   il sostegno del Comune, della Regione Liguria e dei privati, pena una sconfitta anche sul piano sociale”, ha detto Rossi.

“Stiamo continuando a  vivere un momento di crisi, e non solo finanziaria, che non risparmia freni alla  realizzazione degli impianti sportivi, comprese le grandi opere come un nuovo stadio”, ha aggiunto l’assessore regionale allo sport.

“Non è questa la sede per entrare nel merito  di uno scenario generale che  rischia di allontanare ambiziosi progetti, ma penso che a fronte dei i rischi  di non poter più intervenire su impianti sportivi obsoleti e della mancanza di un confronto fra istituzioni e imprenditori  per la realizzazione di nuovi, occorra avviare un confronto pubblico-privato nella nostra città. La Regione Liguria è pronta. Per evitare, che almeno sul piano degli impianti sportivi, questa città non diventi una mezza-città”, ha concluso Rossi.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo