lunedì 26 ottobre 2020
13.05.2015 - Redazione

Progetto Ventimiglia:" Caro assessore Felici, come mai il nostro patrimonio archeologico è così trascurato?"

Il consigliere di Progetto Ventimiglia Carlo Iachino pone alcune domande all'assessore alla Cultura Felici, in particolare riguardo all'iniziativa denominata "Heritage", di cui pochi hanno capito....

Caro Assessore Felici, come mai in Francia non si parla di "Heritage", ma di "Patrimoine" (e a Nizza di "Patrimòni")?

E come mai alle mostre generalmente le didascalie sono solo in francese? E soprattutto come mai nonostante questo la Francia, e la vicina Côte in special modo, è tra le mete turistiche più frequentate al mondo? Certo che una spiegazione in più lingue (dunque non solo in inglese) è utile e opportuna, ma non è che i turisti cercano proprio l'autenticità nel Paese che visitano piuttosto che la brutta copia del loro?

E, da ultimo, non è che la sostanza della difesa del nostro patrimonio storico è imprescindibile per una vera politica di rilancio del turismo, ad esempio evitando che un'importantissima area archeologica funga da parcheggio per treni merci (magari anche pericolose) spostati per far spazio a un centro commerciale?

O ancora che il patrimonio arboreo sia trattato con la dovuta cura, a differenza di quanto numerosissimi cittadini hanno voluto denunciare proprio in questi giorni di vera e propria deforestazione della città? Abbia un cordiale saluto.

Carlo Iachino
Presidente e Consigliere Comunale di PROGETTO VENTIMIGLIA


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo