domenica 23 febbraio 2020
01.03.2014 - Redazione

San Segundin d'argento: il Circolo Culturale Borgo D'arte propone Suor Giuseppina

Dalla città alta, Domenico Romano, in rappresentanza della comunità del borgo medievale, invia la nomination e la motivazione per il premio "San Segundin" d'argento.

 "In qualità di Presidente del Circolo Culturale Borgo D'arte - scrive Romano - con sede in Ventimiglia Alta – Via Garibaldi-16, a nome del Direttivo, proponiamo che Suor Giuseppina, della Congregazione delle Suore di Maria SS dell’Orto, responsabile della Casa del Convento di Sant’Antonio Abate in Ventimiglia, sia designata quale persona meritoria di ricevere l’ Onorificenza SAN SEGUNDIN D’ ARGENTU, premio istituito dal Comitato Pro Centro Storico.
Suor Giuseppina, Erasmina Metildi, da sempre si dedica ad attività di sostegno
ed aiuto verso il prossimo. La sua preziosa presenza fisica si è rivelata
indispensabile per la comunità del centro storico: impegnatissima
nella sua scelta di vita trasmette a chi le sta vicino la sua finalità cattolica cristiana con valori e sensibilità verso il prossimo. Il suo lavoro incessante è rivolto a una continua attività di assistenza ed aiuto verso il  prossimo bisognoso.
L’attività di suor Giuseppina, sempre presente fra la gente, ha anche
attratto la popolazione della comunità a numerosi incontri spirituali, a un
nuovo rifiorire del convento di Sant’Antonio: l’accoglienza che i visitatori e
i ventimigliesi ricevono ha permesso il sorgere e fiorire di molte attività
anche culturali: conferenze, visite guidate, concerti:
In collaborazione con alcuni circoli culturali il convento ha visto 
sorgere nuove iniziative (restauri, aperture al pubblico del Giardino delle
Meraviglie) per la valorizzazione di beni comuni che erano ormai in stato di
degrado ed abbandono.
La sua instancabile attività a favore dell’educazione delle giovani  generazioni è inoltre ritenuta dal sottoscritto un’alta testimonianza a favore della comunità intemelia.
Suor Giuseppina si è sempre impegnata a favore dei disabili, dei malati, degli anziani e dei più bisognosi della città, e ha portato avanti una quotidiana opera educativa e catechetica con doposcuola, campi estivi e centro  ricreativo.
Certo che la mia proposta accolga un favorevole riscontro anche da altri
privati cittadini e da Associazioni, porgo alla Commissione Giudicatrice del Premio
San Segundin D’Argento i miei più cordiali saluti".


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo