mercoledì 20 settembre 2017
16.10.2015 - Redazione

Sanità ligure, assessore Viale:"la sanità lombarda è un modello virtuoso"

“Il modello della sanità lombarda rimane un modello virtuoso: come risulta dagli atti giudiziari resi pubblici online, infatti, il modello non c’entra nulla con le indagini riguardanti la vicenda Mantovani e non va confuso con le eventuali responsabilità personali. Magari tutte le regioni avessero i conti in ordine e  un'offerta di  buona sanità come quella lombarda”.

Così interviene la vicepresidente e assessore regionale alla salute Sonia Viale in risposta alle dichiarazioni della consigliera Salvatore.

“Nell’ordinanza – puntualizza Viale - nello specifico delle competenze sanitarie e sulla posizione dell'assessore Garavaglia, non si parla né di mazzette né di tangenti. Pertanto se il problema per la Salvatore riguarda l’aver incontrato e ascoltato delle associazioni di volontariato, allora siamo tutti colpevoli di reato e metto in guardia l’esponente del Movimento a guardarsi bene dall’ascoltare e raccogliere le richieste o le istanze di qualsiasi associazione visto che, a detta della stessa consigliera, si potrebbe configurare un comportamento ‘clientelare e affaristico’, cito testualmente, o addirittura ‘opaco e affaristico’.

Mi chiedo a questo punto: dov’è l’immoralità? Nell’ascoltare il territorio?”.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo