giovedì 28 maggio 2020
21.03.2014 - Donatella Lauria

Vallecrosia: al via la pulizia delle spiagge con i volontari cittadini

Sulla scia del Comune di Ventimiglia, che il 30 marzo provvederà alla pulizia del litorale di Latte, domani anche Vallecrosia mette in campo volontari e associazioni per ripulire le spiagge cittadine.

L’Amministrazione Comunale di Vallecrosia ha indetto per  Sabato 22 marzo, una giornata di pulizia delle spiagge alla quale tutti i cittadini sono invitati a contribuire.

A tal proposito e, per una buona riuscita della manifestazione, era stata inviata una richiesta d’intervento alle oltre 50 associazioni operanti sul territorio comunale, alle Scuole e alle tre Parrocchie. Era stato pure richiesto l’intervento delle Amministrazioni comunali dell’entroterra a mezzo squadre di Protezione Civile comunali (parte del materiale proviene dal torrente Verbone).

Praticamente tutte le Associazioni ed Enti  hanno risposto positivamente e ci si aspetta veramente moltissime persone  “armate” di tanta buona volontà.

 L’appuntamento, per l’avvio della pulizia delle spiagge, è fissato domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani Sabato 22 marzo alle ore 8,30 (ma saranno ben accetti anche i ritardatari) sul Lungomare G. Marconi rotonda Marinai d’Italia e i lavori andranno avanti anche nel pomeriggio (sarà offerta una “spuntino” dagli esercenti del Lungomare). I volontari saranno forniti di guanti ma chi preferisse potrà portare i propri. Sono graditi utensili (rastrelli, carriole, ecc.) per facilitare le attività e alcuni imprenditori locali hanno fornito mezzi professionali. I volontari, assicurati con la polizza RC comunale, saranno divisi in squadre coordinate dal Comando di Polizia Locale e da tecnici del settore. I partecipanti sono stati  pregati di intervenire dotandosi di scarponcini o comunque di scarpe con tomaia e suola spesse.

In caso di effettivo maltempo e pioggia intensa  (per domani è previsto tempo variabile con rischio, solo dal pomeriggio, di un pò di pioggia) la manifestazione sarà rinviata al Sabato successivo 29 marzo.

L’iniziativa vuole essere un momento di cittadinanza attiva, di festosa aggregazione e di educazione ambientale rivolta soprattutto alle nuove generazioni, senza contare che una buona pulizia con raccolta differenziata farà risparmiare il Comune e quindi sgraverà la cittadinanza di costi aggiuntivi sulle tariffe che praticherebbero ditte specializzate.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo