giovedì 23 novembre 2017
16.11.2015 - redazione

Ventimiglia: spiaggia di Latte, parere negativo della Soprintendenza

Il Comitato Spiagge Intemelie aderente al WWF cui ha comunicato il parere negativo espresso dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici della Liguria nei confronti della richiesta di sanatoria del muro in cemento armato costruito abusivamente sulla spiaggia di Latte dalla Società Orelmar.

Il muro, sostiene l’ufficio genovese, non solo è abusivo ma deturpa in maniera irreversibile il paesaggio, un paesaggio non a caso sottoposto a vincolo.

Il Comitato – che da anni segue la vicenda richiedendo il rispetto della legalità e del territorio e che anche in questo frangente ha cercato di rappresentare quella Ventimiglia che non vuole il ritorno a un discutibile passato - ha preso atto con soddisfazione della decisione ed ha richiesto che venga portata avanti l’ordinanza dell’abbattimento del “muro della vergogna” firmata nel 2012 dal commissario prefetto Bruno.

Contro tale provvedimento, la società Orelmar ha effettuato ricorso davanti al TAR della Liguria.

Quando finalmente il TAR si apprestava a giudicare la fondatezza o meno del ricorso, un provvidenziale e discutibilissimo parere favorevole emesso dal Comune di Ventimiglia rispetto una domanda di sanatoria bloccava l’iter ed impediva che il TAR emanasse l’atteso e probabilissimo “redde rationem”.  La decisione della Soprindentenza permette alla giustizia amministrativa di fare il suo corso.

Il Comitato rivedrà presto l’assessore cui fornirà documenti e fonti giurisprudenziali che permetteranno di appianare ulteriormente il terreno e con cui discuterà di altri argomenti sul tappeto, come il muro che richiude la grotta della spiaggietta dei Balzi Rossi trasformandola in magazzino e le spiagge “privatizzate” del Vescovo e dello Scoglio Lungo.

In allegato, due foto della spiaggia con muro di cui una con in primo piano lo scolo della piscina.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo