mercoledì 21 ottobre 2020
Sei in: Ponenteoggi » Sport
07.10.2013 - Donatella Lauria

Ciclismo: il Giro d'Italia torna in Liguria

Tre province e un percorso impegnativo. L’edizione 2014 del Giro d’Italia tocca ancora una volta la Liguria e le riserva un particolare record: proprio sulle strade della nostra Regione si correrà la tappa più lunga della competizione. Saranno infatti ben 249 i chilometri che i corridori dovranno percorrere in un vero e proprio “tappone” tra Collecchio, vicino a Parma, e Savona.

La partenza è fissata per il prossimo 21 maggio, il percorso, di media montagna e con dislivelli notevoli, metterà a dura prova i partecipanti. Sarà un viaggio lungo le province di La Spezia, Genova e infine Savona. Scendendo da Passo Centro Croci si arriverà a Varese Ligure, poi Castiglione Chiavarese, Casarza Ligure, Sestri Levante, Chiavari, Zoagli, Rapallo, Recco, Quarto, Genova, Sestri Ponente, Voltri, Arenzano e quindi Varazze, Savona e attraverso Santuario il GPM su Naso di Gatto, infine Altare e giù a Lavagnola verso l’arrivo.

La tappa è stata presentata oggi pomeriggio al Palazzo del Ghiaccio di Milano, presente l’assessore regionale allo sport della Regione Liguria Matteo Rossi, che ha subito dato l’annuncio tramite twitter: “Liguria sarà percorsa da lunghissima tappa, la Collecchio-Savona”. Si tratta – ha poi spiegato l’assessore – di un’ occasione imperdibile che la Regione Liguria sostiene per valorizzare con una forte visibilità il nostro territorio, la costa e l’entroterra, i borghi e il paesaggio attraversati dal Giro d’Italia”.

“Si tratta – ha poi spiegato l’assessore – di un’ occasione imperdibile che la Regione Liguria sostiene per valorizzare con una forte visibilità il nostro territorio, la costa e l’entroterra, i borghi e il paesaggio attraversati dal Giro d’Italia”.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo