martedì 22 settembre 2020
Sei in: Ponenteoggi » Sport
10.11.2014 - Redazione

La Pallamano Ventimiglia supera il Derthona, onore alla città di confine

Dopo la meritata e sudata vittoria nel terzo turno del girone A della serie A2 nazionale di Pallamano in terra milanese contro la Polisportiva Ferrarin, sabato sera il Ventimiglia di fronte al pubblico amico del Palaroya ha ottenuto la seconda vittoria consecutiva in questo campionato di serie A2 di Pallamano maschile, surclassando il fanalino di coda del Derthona.

E’ stato un match senza storia, il Ventimiglia lo ha sempre condotto con sicurezza: solamente ad inizio del secondo tempo gli ospiti alessandrini hanno cercato una disperata rimonta, affamati di punti come sono, e si sono portati a due lunghezze dai padroni di casa grazie soprattutto ai loro pivot Zanone e Miele. Perfetta la partita dei “ frontalieri”, guidati come sempre in panchina da Josè Da Silva, che sono partiti a razzo tanto che all’intervallo conducevano per quindici a nove.

Ad inizio ripresa il momentaneo calo fisiologico degli atleti liguri permetteva al Derthona di colmare parzialmente lo svantaggio. All’ottavo minuto del secondo tempo il risultato s’inchiodava così sul sedici a quattordici per la Pallamano Ventimiglia. Gli intemeli, passato il periodo di paura dettato dal forcing ospite, riprendevano però ben presto il largo e per ancora dodici volte trafiggevano il malcapitato portiere ospite, l’italo- albanese Hoxha.

 Ventotto a Diciannove il risultato finale che gettava ovviamente nella disperazione i tortonesi ora sempre più ultimi ed ancora fermi a zero punti. Solamente il Ferrarin Milano, nuovamente sconfitto, rimane alla loro portata precedendoli di tre punti in classifica. Sabato sera per i tortonesi sarà veramente dura tentare di risalire la china considerato che riceveranno al Pala- Coppi i primi della classe del Leno, vera e propria macchina macina-sassi destinata alla promozione.

Notevole il balzo in avanti compiuto in classifica, invece, dal Ventimiglia. I ragazzi di Pippo Malatino e Bernard Giordanella ora si trovano a centro classifica, a sei punti, avendo anche superato il Crenna che li segue ad un punto.

Nel prossimo week- end andranno a far visita proprio a quest’ultima squadra in terra lombarda, a Gallarate. Potrebbe essere per i frontalieri l’occasione per spiccare il volo giacché i varesotti sono senz’altro una compagine alla portata di Uras e compagni. Da notare, infine, come sabato sera il Ventimiglia fosse privo del suo portiere titolare Borgna, degnamente sostituito da Paolo Rossi, e di Gian Luca Abello ma anche come un grande Franzutti, autore di otto reti, un egregio M’bouta, sei realizzazioni, ed un ritrovato Krysti Bolla, cinque reti per lui, abbiano suonato la  carica per i ventimigliesi ben seguiti da tutti i compagni..     

Sergio Bagnoli        


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo