mercoledì 27 maggio 2020
14.08.2014 - Redazione

Attraverso le Alpi Liguri, un viaggio sul Monte Bego

Appuntamento domenica 17 agosto.

Da qualsiasi parte si volga lo sguardo fa parte del paesaggio, inconfondibile con i suoi 2872 metri di altezza per la sua sommità piramidale.

Si e proprio lui il Bego che con la sua naturale energia ha ispirato i nostri avi tanto da essere attorniato da uno dei siti piu’ ricchi di iscrizioni sacre inneggianti alla fertilità della madre terra.

Stavolta lo avvicineremo da un’insolita prospettiva tanto da apparirci simile ad una divinità assopita.

Pian pianino, saliremo attraverso lo splendido lariceto che dal lago Verde di Fontanalba porta alla Baisse de Vallauretta, da qui ci dirigeremo verso l’imponente  presenza seguendo il crinale, godendo dello spettacolo offerto nella vallata sottostante, dal susseguirsi delle famose ciappe verdi-rosse levigate dai ghiacci.

Ed ecco occhieggiare con i loro riflessi argentati i laghi Jumeaus, il verde brillante della torbiera… proseguendo, il paesaggio si fa piu’ aspro tra radi larici ecco apparire enormi massi erratici  scagliati da chissà quale mano gigante irosa.

Sotto di noi la Baisse de Fontanalba in tutta la sua asprezza sovrastata dalla ripida e scoscesa parete del nostro protagonista ospitante nel suo ventre una caserma abbandonata.

Ritornando dallo stesso sentiero potremo godere di un’ampia veduta sulle rocce della Cime de Chanvrairee con i loro pinnacoli modellati dalle intemperie e seguendo con gli occhi l’arida distesa erbosa ecco apparirci il fitto bosco del Vallon della Miniere.

Ritrovo: ore 8,00 Ventimiglia (Im)

Prenotazione: prenotazione obbligatoria entro le 20,00 del giorno precedente presso la guida ambientale escursionistica Rosso Marco al 3387718703

o marcoebasta@yahoo.it, www.attraversolealpiliguri.eu

Abbigliamento e attrezzature: scarponcini da trekking,  pantaloni lunghi, pile o maglione, giacca a vento o cerata, guanti, acqua e pranzo al sacco.

Negozio di fiducia: Pastorino, Corso M.Ponzoni 96/98, Pieve di Teco tel/fax 0183/36286 www.pastorinocalzature.it

Dati tecnici: durata 6 ore, dislivello 900 metri circa, difficoltà E

Il regolamento del Parc Nationa du Mercantour proibisce l’ingresso dei cani, anche se tenuti al guinzaglio

Costo dell’escursione: euro 10,00 - gratuita per i ragazzi al di sotto dei quindici anni.

www.attraversolealpiliguri.eu

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo