giovedì 28 maggio 2020
22.06.2013 - Donatella Lauria

Capo Mortola e giardini Hanbury Patrimonio mondiale dell'Unesco

I parchi  transfrontalieri  Italia- Francia delle Alpi Marittime e del Mercantour  hanno presentato  la proposta di candidatura  a Patrimonio mondiale  culturale e naturale dell’Unesco delle Alpi del Mare, comprensorio di cui fa parte anche il parco naturale delle Alpi Liguri.

In mattinata, la giunta Burlando, su proposta dell’assessore all’Ambiente Renata Briano, ha espresso parere favorevole all’iniziativa. Oltre all’Ente  Parco naturale Alpi Liguri, le Alpi del Mare comprendono l’area protetta regionale Giardini Botanici Hanbury a Ventimiglia, il sito di interesse comunitario dei fondali Capo Mortola e San Gaetano e quelli del monte Abellio, Monte Grammondo e Torrente Bevera, sempre nell’Imperiese.

Il parco naturale delle Alpi Liguri è stato istituito dalla Regione Liguria nel 2007. Comprende i territori dei comuni di Rocchetta Nervina, Pigna, Triora, Montegrosso Pian Latte, Rezzo, Mendatica e Cosio d'Arroscia.

E' caratterizzato dalla presenza di aree "a parco naturale" e di aree "a paesaggio protetto". Il Parco naturale è suddiviso in quattro distinte zone, non contigue fra loro,  a ridosso dei crinali di confine con la Francia e il Piemonte.

I precedenti riconoscimenti Unesco ottenuti in questi anni dalla Liguria sono Porto Venere, le Cinque Terre e i Palazzi dei Rolli di Genova.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo