sabato 11 luglio 2020
07.08.2014 - Donatella Lauria

Forte dell'Annunziata, taglio del nastro e apertura al pubblico

Dalle 17 alle 23 visita guidata per il pubblico.

Taglio del nastro ufficiale Museo del Forte dell'Annunziata a Ventimiglia.

La cerimonia ha visto la presenza delle massime autorità provinciali  civili, religiose e militari. A tagliare il nastro il sindaco Enrico Ioculano affiancato dal Vescovo di Ventimiglia-Sanremo  Mons.Suetta e dal Prefetto della provincia Dott.ssa Fiamma Spena.  

Questo pomeriggio fino alle 23 i ventimigliesi potranno vedere i nuovi lavori di ristrutturazione realizzati dall'architetto Adriano Palmero.

Il Forte dell’Annunziata viene restituito finalmente alla città, con la sua imponenza ricca di storia, da dominatore antico e custode senza tempo del luogo. Sono rinati i suoi saloni sotterranei, ora guardiani di tesori romani che potranno diventare location di mostre, conferenze, incontri e work shop.

Vinta la battaglia per mantenere intatto l’antico, rispolverato dalle macerie, le opere di rifacimento e restauro sono state condotte all’insegna della conservazione dei materiali originali. Il museo si inserisce ora con perfezione nella Fortezza diventandone un tutt’uno.

L’intervento concluso è stato finanziato dal Programma Operativo Regionale -Fondo Europeo Sviluppo Regionale 2007-2013 Asse 4.1, con la finalità di migliorare l'attrattività del territorio attraverso la valorizzazione delle risorse naturali e culturali, che possano costituire strumento di rilancio turistico ed economico con una spesa ammessa a contributo pari ad €. 1.300.000,00.

Il progetto originario è stato redatto per la parte architettonica dall’Arch. Mauro Ricchetti di Genova con la consulenza dell’Ing. Andrea Palmero per la parte strutturale ed impiantistica e la consulenza scientifica della Dott.sa Daniela Gandolfi per quanto attiene gli aspetti museali ed i contenuti degli allestimenti espositivi delle sale sottostanti la terrazza.

I lavori iniziati in data 13/09/2010 sono stati diretti per un brevissimo periodo dal progettista, sostituito per sue dimissioni dal 3/12/2010 dall’Arch. AdrianoPalmero di Ventimiglia che li ha portati a termine curando la predisposizione didue sostanziali varianti al progetto principale che ne hanno modificato le originarie previsioni e le modalità di intervento.

 Foto di Saverio Chiappalone



 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo