domenica 20 settembre 2020
10.11.2013 - Donatella Lauria

Tesori del Ponente: alla scoperta di Sainte Agnes

Volgendo lo sguardo verso il cielo ecco un insieme di muri grigi che con le loro sfumature sembrano mimetizzarsi nelle roccia calcarea circostante …con un po’ d’immaginazione un nido d’aquila sovrastante gli ultimi contrafforti della catena alpina oppure un trampolino sul mare, od entrambe le cose a seconda come verrà percepito il paesino costiero di Sainte Agnes, considerato il più alto d’Europa.

La caratteristica che colpisce di più è l’inserimento di questo minuscolo agglomerato di case nell’ambiente circostante, dalle sue abitazioni abbarbicate ai pinnacoli rocciosi del suo castello del XII secolo, al cui interno ad opera di qualche appassionato fantasioso è stato ricostruito un piccolo “giardino dei semplici” con ancor più fantasiose decorazioni.

Una salita graduale ma costante tra le tipiche essenze mediterranee…godendo nelle giornate assolate dei colori che caratterizzano la Costa Azzurra sino a giungere alle imponenti fortificazioni del Fort Sainte Agnès, ultimo bastione meridionale della Linea Maginot.

Ritrovo: ore 9,00 a Ventimiglia (Im)

Prenotazione: prenotazione obbligatoria entro le 20,00 del giorno precedente presso la guida ambientale escursionistica Rosso Marco al 3387718703 o marcoebasta@yahoo.it , www.attraversolealpiliguri.eu

Abbigliamento e attrezzature: scarponcini da trekking, pantaloni lunghi, pile o maglione, giacca a vento o cerata, guanti, acqua e pranzo al sacco.

Negozio di fiducia: Pastorino, Corso M.Ponzoni 96/98, Pieve di Teco tel/fax 0183/36286

Dati tecnici: durata 5 ore, dislivello 570 metri circa, difficoltà E

Costo dell’escursione: euro 10,00 - gratuita per i ragazzi al di sotto dei quindici anni

www.attraversolealpiliguri.eu


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo