giovedì 28 maggio 2020
23.11.2013 - Redazione

Ventimiglia: il Lions Club festeggia 50 anni con il nuovo look delle porte medievali

Cinquant’anni fa, il 23 novembre del 1963, nasceva il Lions Club Ventimiglia. Per celebrare questo importante traguardo i soci del Club, presieduto quest’anno dal geom. Fedele Andrea Palmero, hanno voluto offrire alla Città un tangibile segno di riconoscimento, ovvero il restauro delle antiche porte di accesso a Ventimiglia Alta, porta Nizza e porta Piemonte, che versavano in stato di notevole degrado.

“Si tratta di un impegno che il Club ha voluto assumere – dichiara il Presidente - per dimostrare ancora una volta la propria vicinanza alla Città di Ventimiglia. E’ motivo d’orgoglio, per noi, aver provveduto in piena autonomia al restauro, e questo non solo dal punto di vista finanziario ma anche nella fase progettuale e degli adempimenti amministrativi, grazie alle risorse professionali dei soci incaricati di seguire da vicino l’opera, ovvero gli architetti Osvaldo Viale e Roberto Squarciafichi, il geom. Natalino Civallero, il rag. Piero Abellonio ed il sottoscritto. Con questo restauro il Club vuole porre il suggello a cinquant’anni di Services destinati alla Città che lo ospita, sempre rivolti a lenire le sofferenze delle persone in credito verso la vita, a prevenire le malattie o a recuperare il patrimonio artistico della città”

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare all’inaugurazione che avverrà alle ore 15 di oggi, sabato 23 novembre, con inizio da Porta Nizza; alle ore 17 seguirà un concerto per organo e flauto dei Proff. Adriano Meggetto e Tiziana Zunino presso la chiesa di S. Antonio Abate, nella piazza della Cattedrale.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo